Skip to content

Aleste Barolo 2013

 

Note di degustazione

In una stagione fresca come quella del 2013, ci si aspetterebbe un vino di potenza, austerità e verticalità, tutte caratteristiche che il Barolo Aleste 2013 possiede, evidenziando però anche una generosità ed un equilibrio sorprendenti per le condizioni climatiche della stagione.

 

Al naso, il vino risulta aperto e generoso, ricco di aromi di fiori, ciliegia rossa e fragola, esibendo allo stesso tempo note balsamiche che ne indicano la crescente maturità e complessità.

 

Al palato, il vino evidenzia grande corpo ed espansività, con note di cannella, prugna Darmasin e amarena, il tutto valorizzato dall'ottima acidità tipica di questa annata fresca.

 

Il finale ha tannini lunghi e sviluppati che permangono. La sensazione in bocca è di corposità ed espansività, profonda e lunga.

Punteggi per l´annata 2013
Wine Advocate 98 points

James Suckling 96 points
Vinous 97 points
Wine Spectator 94 points
Wine Enthusiast 97 points
Decanter 96 points
International Winereport 97 points
Wine&Spirits 97 points 

Falstaff 97 Punkte
Vini Buoni d`Italia  3 stelle
I Vini di Veronelli  3 stelle
Gardini Notes 95 points

 

 

Download scheda

 

 

Andamento dell'annata 2013

Nel complesso è stata una stagione caratterizzata da un doppio andamento: dopo una prima fase più fresca e piovosa abbiamo avuto un secondo periodo più caldo e asciutto che ha consentito forti recuperi ottenendo risultati molto soddisfacenti.

 

Nonostante il germogliamento sia avvenuto in un periodo caratterizzato da basse temperature e frequenti precipitazioni che hanno fatto temere una perdita qualitativa seria, a giugno, con l’avvicinarsi della fioritura, le condizioni sono gradualmente migliorate favorendo una buona allegagione.

 

La vera svolta è avvenuta nel mese di luglio con un periodo di tempo stabile. Giorni caldi e luminosi fino a ottobre sono stati favorevoli alla sintesi fenolica. Le notti fresche dell‘ultimo periodo di maturazione hanno, inoltre, contribuito a sviluppare al meglio le caratteristiche che contraddistinguono il Nebbiolo ed ottenere così uve di ottimo livello qualitativo.

 

In conclusione, possiamo affermare che la gestione in campo è stata impegnativa, ma le scelte giuste fanno della vendemmia 2013 un’ottima annata.

 

Le operazioni di vendemmia si sono svolte il 12 e 22 Ottobre.

 

 

Annata

 

sibi et paucis

powered by webEdition CMS